29/07/2004

Nouveautés 2005 ?

Vu sur http://motori.virgilio.it/jumpnews.asp?idc%20hannel=0&...
 
Je ne cite ici qu'un extrait de l'article, pour plus d'infos, voir le lien ci-dessus...
 
 
 
 
 
 • Prossimamente    
 
 Tutte le novità del 2005

Tante indiscrezioni e prime certezze. Ecco i modelli in arrivo il prossimo anno e quelli di cui si presume il debutto, suddivisi per tipologia in modo da facilitare una eventuale decisione di acquisto.
 
 a cura di Gilberto Milano
 Lunedì, 26 Luglio 2004
 
"In primis la nuova Fiat Large, annunciata da tempo e forse ora prossima al traguardo. Attesa con grande interesse anche la VW Passat, che dovrebbe debuttare al salone tedesco in settembre, così come la nuova Lybra, su cui punta il Gruppo torinese per consolidare il rilancio Lancia dopo la Ypsilon e la Musa."
 
--------------------
 
Une réaction vue sur VivaLancia suite à l'article ci-dessus...
 
Re: Nuova Lybra a Francoforte
Autore:    frick62         
Data:    07-30-04 01:14
 
Amici sono tutte balle...messe in giro da fonti NON del gruppo che vogliono creare scompiglio.
Allo stato attuale non c'è nessuna novità Lancia dopo Musa.
Ciao. 
 
-------------------- 

Re: Nuova Lybra a Francoforte

Autore:    DarioVX         
Data:    07-30-04 01:51
 
Infatti. Gli stessi responsabili dei Centri Stile ci dissero sabato che x Lybra non c'e' nulla, hanno hanzi lasciato intendere ben altri sviluppi x Lancia per il futuro prossimo. 


13:58 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

Les autres n'attendent pas...

Vu sur le forum Lancia de QuattroRuote : une image de ce que serait la future BMW serie 1 en coupé... évidemment, on pense de suite à la Fulvia, qui comme on l'a vu précédemment pourrait servir de base stylistique pour une gamme complète de voitures moyennes. De plus, il s'agirait à mon sens ici d'une grande première car on partirait d'un concept de coupé pour élaborer une compact, une berline 4 portes et même, pourquoi pas, une SW.
 
 
 
 
Comme le dit très bien le forumiste ci-dessous, la grande honte est que BMW va le faire... et pas le Groupe Fiat...
 
 

Oggetto: secondo voi la coupe della serie 1 da dove viene (fulvia prototipo) 

autore: castoro99
data:   26/07/2004 16:14:15
 
http://forum.infomotori.com/viewtopic.php?t=1830, almeno loro la produrranno la fiat no, vergogna.  



13:51 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

La question du jour...


Vu sur Vivalancia... la question du jour... quels modèles et quelles motorisations voudriez-vous voir apparaître prochainement?
 
 

 
 
 
 
 
 
Quali modelli e motorizzazioni vorreste venissero introdotti?O tutto va già bene così?

Autore:    Massi         
Data:    07-29-04 12:38
 
Pareri&pareri.Se ci si pensa bene, la Lancia è uscita dal glorioso giro in cui era quando ha smesso di produrre vetture stradali "ad alte prestazioni", nello stesso momento in cui è anche uscita dal mondo delle corse, i rally.Oserei dire che ha perso quasi credibilità in fatto di scelte stilistiche e tecniche.Quindi perchè non ricominciare a produrre degli esemplari di Delta Restyling Evoluzione, la chiamerei così, ma DEGNA di chiamarsi Delta, in versione stradale ed almeno con fiches omologazione Gr.N, organizzando un trofeo per contrastare il dominio delle Jap Mitsu e Subaru (-INTEGRALI TURBO-...martelliamo ancora...).Se al centro stile non vengono idee, basterebbe che prendessero spunto dalle bozze che arrivano qui al forum, alcune per altro molto valide.Ma sicuramente non è questo il fatto.
E che dire di sto grattacapo di Fulvia?Si è altamente riscontrato che ridisegnando in chiave stilistica attuale alcuni modelli di anni fa, si ottengono riscontri non da poco!Si può pensare quindi anche ad una coupè derivata dalla Beta Montecarlo?!?
Forse gli amanti Lancia lavorano di troppa fantasia e ricordi di auto mitiche, ma di questi ultimi tempi rimangono inevitabilmente delusi non ottenendo riscontri.Speriamo bene. 
 
--------------------
 
La photo qui illustre ce message provient du site www.betamontecarlo.it
 
Pour plus d'infos sur cette image, voir le lien suivant :
 
http://www.betamontecarlo.it/newmonte.asp

13:47 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

28/07/2004

Projets en discussion...


Vu sur Vivalancia... toujours suite à la rencontre avec les personnes du Centro Stile, des réactions au sujet de ce qui s'est dit...
 
 
 
 
 
 
Il semble que pour le projet d'une Ypsilon sportive, l'idée soit de l'équiper d'un moteur Multijet qui devrait développer dans les 150 CV. Certains puristes crient à l'hérésie... personnellement, je trouve l'idée assez judicieuse... en effet, les moteurs turbo-diesel actuels n'ont rien à envier aux moteurs à essence en termes de puissance et présentent l'énorme avantage d'un couple très largement supérieur et d'une consommation raisonnable. Extrait d'une intervention à ce sujet, sur le forum Vivalancia...
 
Re: Visto che in Centro Stile ci leggono........

Autore:    matteo         
Data:    07-28-04 12:17
 
Capisco che ai puristi un motore diesel su un auto sportiva possa far storcere il naso (anche a me il fatto che a 4000 giri sia già tutto finito non entusiasma molto...) però un motore del genere può fare più numeri di un turbo benzina, non ci dimentichiamo che per adesso la priorità è fare numeri, a noi "puristi" non rimane che sperare ancora che la Fulvia venga fatta così come l'abbiamo vista a Francoforte, tra Settembre ed Ottobre sapremo definitivamente se si farà o no. Comunque 150 cv su un auto di appena 1000 kg sono una garanzia di prestazioni rilevanti, nell'ordine di 8 secondi (o anche meno) da 0 a 100 km/h e 210 km/h di velocità max, se la Fulvia rimarrà solo una concept potrei farci un pensierino... 
 
--------------------
 
Je m'associe pleinement au souhait de voir la Nuova Fulvia produite telle qu'elle a été présentée a Frankfort. Cette voiture est magnifique telle qu'elle est et toute modification, même infime, lui hôterait une bonne part de la magie qu'elle dégage... Cette voiture est un vrai chef-d'oeuvre et ses concepteurs sont à montrer en exemple... Dommage que le Groupe ait été si frileux, malgré les réactions toujour plus enthousiastes envers ce projet...

13:48 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

27/07/2004

Rencontre responsables Centro Stile... suite...


Encore une réaction suite à cette rencontre... Vu sur Autopareri, extrait d'un compte-rendu...
 
 
 
 
 

 
 
Lanciaboxer
 
Iscritto: 28 Ago 2003
Messaggi: 529

Località di residenza: Italia

 Inviato: Dom Lug 25, 2004 3:44 pm    Oggetto:   
 
 "Per il resto ha confermato che il progetto Fulvia è ufficialmente morto ma.... qualche studio sul provare a metterla in produzione c'è.. se si usasse il telaio Barchetta per fare Fulvia come l'abbiamo vista si deve far tutto entro fine 2005 se no non si puo piu omologare, altrimenti si dovra ristudiare tutto per un nuovo telaio e la produzione sarebbe quindi posticipata a dopo... una volta rivisti i costi e progetti la direzione Fiat potra decidere se farla o no e in quale soluzione...."

19:39 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

25/07/2004

Rencontre responsables Centro Stile... suite...

 
 
La rencontre entre les forumistes et les responsables du Centro Stile Lancia a eu lieu comme prévu. Rencontre très intéressante selons les échos parus au sein des forums... extraits...
 
 
 
 
 
Petit compte-rendu de la rencontre par Matteo, forumiste sur Vivalancia...
 
 
Re: incontro con i designer: grazie Dario, grazie Nicola

Autore:    matteo        
Data:    07-25-04 17:48
 
Anch'io mi associo ai ringraziamenti a Dario e Nicola, però magari la prossima volta invitiamo Concilio, Tenconi e magari Manzoni ad un raduno di due giorni così mi risparmio certi "tour de force"...
Per quanto rigurda la chiacchierata con Concilio (grazie per il bel disegno-ricordo) e Tencone (grazie per aver assicurato di consegnare la nostra lettera a De Meo) direi che si può ben sperare per il futuro, per ovvi motivi non hanno potuto farci nessuna "promessa" ne rivelare troppe indiscrezioni ma da quel che ho sentito queste sono le cose più significative che hanno detto.
- ufficialmente il progetto Fulvia è abortito ma di fatto si stà ancora valutanto (certamente alla luce del clamoroso successo di pubblico riscosso da quest'auto) se produrla così come l'abbiamo vista a Francoforte e a Bologna ovvero su pianale e meccanica della Barchetta presso un carroziere esterno ed eventualmente in serie limitata, entro due-tre mesi sapremo con certezza se la faranno o no. Se la cosa andrà per le lunghe il progetto originario andrà rivisto perchè a partira dal 2005 entreranno in vigore nuove normative sulla sicurezza passiva che la Fulvia allo stato attuale non è in grado di soddisfare perciò il progetto slitterebbe al 2006 o anche oltre.
- l'erede della Lybra non è ancora un progetto approvato se anche si farà difficilmente sarà prima del 2007/08, in ogni caso sono state confermate le voci che dicevano che sarebbe stata una cross-over sulla falsariga della Granturismo, sarà una versione unica senza le due consuete varianti berlina e station perchè anche nel seg. D la berlina, come è accaduto in passato nel seg. C, stà perdendo terreno, in questo modo la nuova medio-alta Lancia sarà un qualcosa di diverso ed alternativo rispetto alla Fiat Large ed alla AR 158 più versatile e innovativa secondo la migliore tradizione Lancia, una sorta di HPE degli anni 2000 rielaborata alla luce delle tendenze del mercato di oggi.
- la versione sportiva della Ypsilon è in fase di studio, non la si vedrà al prossimo Salone di Parigi perchè è ancora troppo presto, forse nella prima metà del 2005. In pratica la versione HF di cui si è sentito parlare e la Sport Zagato sono la stessa cosa, probabilmente si punterà sul 1900 mj da 150 cv anzichè su un aspirato benzina di pari potenza perchè questa motorizzazione farebbe più numeri.
- in un futuro non troppo lontano la Lancia potrebbe abbandonare il seg. E monopolizzato dai tedeschi per tornare in quello C con una nuova Delta ispirata alla Stilnovo, inoltre è stato finalmente smentita la falsa voce secondo cui la Stilnovo sarà la nuova Stilo. Le cose sono andate così, quando la dirigenza Fiat ha deciso di fare la nuova Stilo ha incaricato il centro stile Fiat, il centro stile Lancia, Giugiaro e Pininfarina di fare le loro proposte, su tutte è stata scelta quella del centro stile Lancia. La Stilnovo è stata studiata appositamente per essere ricavata dalla nuova Stilo per cercare di sfruttarne la maggior parte dei componenti come si è fatto con Musa e Idea, ecco perchè la linea della nuova Stilo ricorderà la Stilnovo, perchè in fase di progetto si è previsto da subito di derivarne una versione Lancia.
 
--------------------
 
Il ressort de ce compte-rendu que si le projet Fulvia est officiellement abandonné, le succès énorme rencontré par le prototype a incité le groupe à étudier de façon confidentielle la faisabilité d'une petite série sur base de la Barchetta Fiat. Une autre étude est également en cours, pour une production à plus grande échelle. Mais celà implique un remaniement profond du projet afin de se conformer aux normes anti-polution ainsi que aux normes de sécurité passive auxquelles le prototype ne répond pas en l'état actuel, ce reporterait l'échéance à 2006 ou plus....
 
Voici une autre réaction intéressante suite à cette rencontre :
 
vespottino
 
Iscritto: 05 Set 2003
Messaggi: 176

Località di residenza: trento

 Inviato: Sab Lug 24, 2004 9:01 pm    Oggetto:   
 
Incontro avvenuto con Tencone e Concilio , due gentilissime e cordiali persone.Forse per Fulvia si apre uno spiraglio si saprà qualcosa da settembre in poi niente al momento per Ypsilon HF forse qualcosa al salone di Ginevra 05.Stanno effetivamnente provando il motore 1900 multijet da 150cv.Ancora tutto fermo per sostituta Lybra.FORZA LANCIA 

20:18 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |

22/07/2004

Le futur de Lancia selon InAuto


Le futur de lancia, selon les rédacteurs du site www.inauto.com

Voir la page suivante pour info complète : http://www.inauto.com/proveconfronti/articolo/idA02400100...
 
 
 
 
 

La photo en illustration est la représentation de ce que serait la remplaçante de l'actuelle Lybra, selon les auteurs de cet article. On peut remarquer dans la face avant de cette voiture un subtil mélange du design de la Fulvia IV et des Ypsilon/Musa.
 
Speciale novità italiane  
 
Fiat, Alfa e Lancia alla riscossa: i modelli futuri in rassegna.
 
19/7/2004
 
LANCIA LYBRA

Tradizione addio

La dinastia delle berline e station wagon Lancia di medie dimensioni terminerà con la Lybra, che non avrà un'erede diretta. L'automobile che la sostituirà nel 2006 sarà un veicolo completamente differente, che si può catalogare in quella famiglia di recentissima concezione, e un po' indefinita cui è stato dato il nome "crossover".

Allo stile di questa nuova vettura, un po' berlina, un po' SW e un po' monovolume, sta lavorando Giugiaro, che ha realizzato una forma elegante e al tempo stesso molto innovativa. L'interno sarà lussuoso, caratterizzato da materiali di grande qualità, come pelle bicolore e Alcantara. I motori saranno quelli di tutti i modelli medi del Gruppo.
 
LANCIA THESIS

Presto un lifting di carrozzeria

Nella seconda metà del prossimo anno l'ammiraglia Lancia sarà leggermente rivisitata da un restylng esteriore e all'interno. Il design di base resterà invariato, ma il muso sarà ridisegnato: diventerà più affilato e grintoso. Qualche leggero ritocco verrà apportato anche alla coda, mentre all'interno le finiture saranno rese ancor più eleganti, grazie all'impiego di nuovi materiali e di tinte più luminose. Non sono previste modifiche alla meccanica.
 
LANCIA FULVIA

Una bella incognita

La replica della indimenticabile Fulvia (in versione prototipo) è piaciuta molto, ma così come è stata concepita è troppo complicata e costosa da costruire in serie, pur limitata. Da un po' di tempo è stata presa in considerazione una nuova ipotesi: salvare il bel design della carrozzeria e utilizzare come base di partenza l'attuale Fiat barchetta. Tutto ciò permetterebbe di realizzare un bel prodotto a prezzi accessibili. Al momento è impossibile dire se l'idea avrà seguito. Noi ci auguriamo proprio di sì.



18:40 Écrit par Stephane De Coninck | Lien permanent | Commentaires (0) |  Facebook |